350mila euro per l’occupazione

News

- Formazione e Ricerca

350mila euro per l’occupazione

Agevolazioni per 42 assunzioni e 21 corsi di formazione professionale con il bando Borse formazione lavoro

Posti di lavoro e percorsi di formazione

350mila euro per l’occupazione da Fondazione Caript. Agevolazioni per 42 nuovi posti di lavoro e copertura delle spese per 21 corsi di formazione professionale. Sono i risultati del bando Borse formazione lavoro, cui la Fondazione destina un finanziamento complessivo di 351.641 euro. Il bando, aperto con più finestre a partire dalla metà di ottobre 2022, ha previsto tre linee di intervento.

Per la formazione

La prima è stata dedicata a finanziare voucher individuali, sino a un massimo di 5mila euro, per residenti in provincia di Pistoia. Voucher a copertura integrale delle spese per frequentare corsi di formazione. Tra i corsi sono: master in project management, corsi in digital marketing e corsi per agenti di affari nel settore immobiliare, per specialisti in beni culturali, per esperti in legislazione ambientale e nel design e per addetto alla segreteria di studio medico.

Nuove assunzioni

Favorire nuove assunzioni (per un periodo di almeno un anno) di residenti sul territorio pistoiese, da parte di imprese (su tutto il territorio nazionale) e di enti no profit (con sede in provincia di Pistoia) sono stati gli obiettivi della seconda linea di intervento. In totale sono 23 i contributi, assegnati attraverso borse lavoro, sino a un importo singolo di non oltre 15mila euro e per una durata massima non superiore a 12 mesi.

Imprese coinvolte

Tra le imprese coinvolte nel progetto sono la Wagenax di Pistoia, che si occupa di noleggio di autovetture e autoveicoli leggeri; la Termogas di Pistoia, specializzata nell’installazione e assistenza di caldaie e climatizzatori e Officina Meccanica Emmepi a Cantagrillo.

Enti coinvolti

Le Misericordie di Pescia e di Uzzano, Pistoia Soccorso, l’impresa sociale Un Fiore per Tutti (nel settore del vivaismo) e la Fondazione Mai Soli (che si occupa di disabilità) sono tra i partner per gli enti no profit.

Borse lavoro

Con la terza linea di intervento, infine, sono stati messi a disposizione, sempre mediante borse lavoro, contributi sino a 600 euro mensili, per un massimo di 12 mesi, per l’assunzione (per almeno un periodo da sei mesi a un anno) di residenti in provincia di Pistoia da parte di enti del terzo settore. In totale sono 19 le assunzioni sostenute con questa modalità e tra gli enti beneficiari sono il circolo Arci Le Fornaci, il circolo Arci Bugiani e la cooperativa sociale Mi.Se, che fornisce assistenza e riabilitazione anche domiciliare a soggetti fragili.

I riscontri

Siamo soddisfatti in particolare – commenta il presidente di Fondazione Caript Lorenzo Zogheriperché, rispetto alla precedente edizione del bando, è cresciuta la richiesta di formazione, con domande che sono più che triplicate. Ritengo, infatti, che una delle prime sfide che dobbiamo affrontare per lo sviluppo del territorio sia quella di avere imprese in grado di contare su personale qualificato per essere più competitive. Con la nostra iniziativa mi sembra che abbiamo dato un contributo apprezzabile in questa prospettiva “.

Gli esiti del bando sono pubblicati qui.




ALTRE NEWS
  • Giornalista Rai nelle scuole pistoiesi con Sì…Geniale!

    Giornalista Rai nelle scuole pistoiesi con Sì...Geniale!
  • Cittadella della solidarietà: graduatoria provvisoria per un appartamento

    Cittadella della solidarietà: graduatoria provvisoria per un appartamento
  • Nuovo bando per studiare all’estero

    Nuovo bando per studiare all'estero
  • Cittadella della Solidarietà: bando per un appartamento

    Cittadella della Solidarietà: bando per un appartamento
  • Bando da 425mila euro per la ricerca

    Bando da 425mila euro per la ricerca
  • Scuola di Studi Umanistici: aperte le iscrizioni

    Scuola di Studi Umanistici: aperte le iscrizioni
  • Università a Pistoia: accordo per il via al progetto

    Università a Pistoia: accordo per il via al progetto
  • Oltre 700mila euro per progetti di enti locali

    Oltre 700mila euro per progetti di enti locali