A tu per tu con l’opera d’arte

News

- Cultura

A tu per tu con l’opera d’arte

Sabato 6 giugno – Renzo Agostini, La chiesa di Candeglia, 1928, a cura di Rossella Campana

Un ciclo d’incontri con storici e critici d’arte per approfondire, di volta in volta, un’opera della collezione “Arte pistoiese attraverso i secoli” della Fondazione Caript: durante gli appuntamenti, organizzati a cadenza mensile, verrà messa a fuoco, analizzata ed indagata sotto il profilo storico, tecnico ed estetico un’opera significativa della collezione, consentendo ai visitatori di usufruire di un punto di vista privilegiato in diretto contatto con l’opera, in un dialogo ‘a tu per tu’.

In occasione degli incontri le sale espositive della Fondazione saranno eccezionalmente aperte al pubblico con accesso gratuito dalle ore 15.30 alle 19.30, permettendo così a tutti di visitare la collezione d’arte della Fondazione Caript, una raccolta rappresentativa delle maggiori espressioni artistiche che si sono sviluppate a Pistoia nel corso dei secoli, spaziando dall’arte medievale e moderna fino a quella contemporanea, con opere, tra gli altri, di Marino Marini, Mario Nigro, Umberto Buscioni, Adolfo Natalini, Gianni Ruffi e Roberto Barni.

Per maggiori informazioni scarica la brochure dell’iniziativa.
Per prenotarsi agli incontri: eventi@fondazionecrpt.it




ALTRE NEWS
  • Domenica di eventi con “Pistoia Pop Day”

    Domenica di eventi con "Pistoia Pop Day"
  • Tanti eventi con la mostra sulla Pop Art

    Tanti eventi con la mostra sulla Pop Art
  • Avviso per l’affidamento di lavori all’Antico Palazzo dei Vescovi

    Avviso per l'affidamento di lavori all'Antico Palazzo dei Vescovi
  • Campus di primavera a Bertinoro

    Campus di primavera a Bertinoro
  • 20 milioni di euro per l’orientamento degli studenti

    20 milioni di euro per l'orientamento degli studenti
  • Bando da 275mila euro per le scuole

    Bando da 275mila euro per le scuole
  • Aperto il bando Socialmente 2024

    Aperto il bando Socialmente 2024
  • La Pop Art a Palazzo Buontalenti

    La Pop Art a Palazzo Buontalenti