La presentazione di Toscana Next

Nasce Toscana Next, 13,5 milioni per l’innovazione

News

- Sviluppo e Innovazione

Nasce Toscana Next, 13,5 milioni per l’innovazione

La presentazione di Toscana Next

Un fondo per sostenere le start up

Nasce Toscana Next, un fondo di co-investimento regionale per sostenere le startup e le iniziative di innovazione sul territorio fornendo risorse a supporto dei programmi di accelerazione, delle iniziative di trasferimento tecnologico e delle startup in tutte le fasi del ciclo di vita con operatività nella nostra regione.

Le principali fondazioni insieme

Istituito e gestito da CDP Venture Capital SGR, asset manager di venture capital con oltre 3 miliardi di risorse in gestione e 12 fondi di investimento operativi fra diretti e indiretti, Toscana Next ha una dotazione complessiva di 13,5 milioni di euro ed è sottoscritto dalle principali fondazioni di origine bancaria del territorio: Fondazione CR Firenze, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Fondazione MPS e Fondazione Caript.

In arrivo risorse per lo sviluppo

Il fondo opererà co-investendo sistematicamente assieme ai fondi gestiti da CDP Venture Capital SGR, ogni volta che saranno individuate iniziative meritevoli sul territorio della Regione Toscana. In questo modo, Toscana Next potrà potenziare le dotazioni per gli investimenti in Regione, aggiungendo un ulteriore strumento di contatto tra le Fondazioni di origine bancaria e i loro partner con le startup in cerca di nuovi capitali per il proprio sviluppo.

La nuova iniziativa è stata presentata all’Innovation Center di Fondazione CR Firenze, alla presenza dei Presidenti degli enti coinvolti (Luigi Salvadori per Fondazione CR Firenze, Marcello Bertocchini per la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Carlo Rossi per la Fondazione MPS e Lorenzo Zogheri per Fondazione Caript) e di Enrico Resmini, Amministratore delegato e Direttore generale di CDP Venture Capital SGR.

Zogheri: aiutiamo le imprese a essere competitive

“La nostra partecipazione a Toscana Next – sottolinea Lorenzo Zogheri, presidente di Fondazione Caript – si inserisce in un percorso già bene avviato di supporto e di collaborazioni con giovani imprenditori e con imprese di elevati standard innovativi. A fronte di un territorio come quello pistoiese caratterizzato da una presenza preponderante di imprese di piccole dimensioni, è sempre più indispensabile creare le condizioni perché queste possano essere competitive. Credo che il fondo che lanciamo, anche attraverso le relazioni che vengono attivate tra diversi e importanti soggetti istituzionali, possa rappresentare un’interessante opportunità. Noi l’abbiamo colta in un’ottica ‘mission related’ che vede Fondazione Caript impegnare consistenti risorse”.

Scortecci: facciamo crescere l’economia locale

“Il ruolo delle Regioni e delle fondazioni di origine bancaria sul territorio è fondamentale per lo sviluppo degli ecosistemi locali dell’innovazione. Le startup hanno bisogno di investimenti ma anche di un sistema che sappia accoglierne le potenzialità e integrarle nell’economia locale per farle crescere” commenta Alessandro Scortecci, Responsabile Strategy, Business Development & Sustainability di CDP Venture Capital SGR, “Il fondo Toscana Next, che lanciamo oggi è il secondo fondo di co-investimento regionale che variamo insieme agli attori locali, per investire nelle opportunità selezionate dai nostri team massimizzando l’impatto delle risorse sul territorio”.




ALTRE NEWS
  • Domenica di eventi con “Pistoia Pop Day”

    Domenica di eventi con "Pistoia Pop Day"
  • Tanti eventi con la mostra sulla Pop Art

    Tanti eventi con la mostra sulla Pop Art
  • Avviso per l’affidamento di lavori all’Antico Palazzo dei Vescovi

    Avviso per l'affidamento di lavori all'Antico Palazzo dei Vescovi
  • Campus di primavera a Bertinoro

    Campus di primavera a Bertinoro
  • 20 milioni di euro per l’orientamento degli studenti

    20 milioni di euro per l'orientamento degli studenti
  • Bando da 275mila euro per le scuole

    Bando da 275mila euro per le scuole
  • Aperto il bando Socialmente 2024

    Aperto il bando Socialmente 2024
  • La Pop Art a Palazzo Buontalenti

    La Pop Art a Palazzo Buontalenti