Nuovo bando per l’Accademia Giovani

News

- Formazione e Ricerca

Nuovo bando per l’Accademia Giovani

Nuovo bando per l’Accademia Giovani per la Scienza, percorso formativo che Fondazione Caript propone a titolo completamente gratuito

Bando per 12 nuovi accademici

Nuovo bando per l’Accademia Giovani per la Scienza. Approfondire la conoscenza di tante discipline direttamente con scienziati ed espertivivere esperienze di amicizia e di condivisione: è quanto offre la Fondazione Caript con l’Accademia Giovani per la Scienza. Per questo progetto è aperto il bando per selezionare 12 partecipanti.

Gli obiettivi

L’Accademia, ideata da Ezio Menchi, componente del Cda della Fondazione, con la direzione scientifica e organizzativa della professoressa Maria Giuliana Vannucchi, coinvolge 41 giovani.  Ha l’obiettivo di proporre, con modalità innovative, esperienze per arricchire il proprio bagaglio culturale. I partecipanti hanno modo di approfondire tante discipline diverse con il programma dell’Accademia che si svolge in concomitanza con l’anno scolastico. Tra le materie sono: matematica, fisica, chimica, scienze naturali e della vita, scienze sociali e informatiche, storia e filosofia della scienza ne sono degli esempi.

Chi può partecipare

All’Accademia possono partecipare studentesse e studenti residenti in provincia di Pistoia o che frequentano scuole superiori di questo territorio, iscritti dal secondo al quarto anno. La proposta è un percorso formativo, unico nel suo genere, della durata di due o tre anni e completamente gratuito.  I giovani che hanno concluso il percorso vengono sostituiti da altri ragazzi selezionati tramite bando. Le selezioni avvengono valutando sia i curriculum scolastici che interessi e attitudini attraverso colloqui conoscitivi.

L’opportunità offerta

L’Accademia – sottolinea il presidente di Fondazione Caript Lorenzo Zogheri è una delle nostre iniziative più originali e rilevanti nell’ambito della formazione, un settore cui stiamo dedicando sempre più attenzione. Chi partecipa ha l’opportunità non solo di arricchire in modo rilevante il proprio bagaglio di conoscenze ma anche di acquisire maggiore consapevolezza delle proprie potenzialità, grazie al contatto con studiosi di alto livello e al confronto con coetanei con i quali condividere interessi e progetti di vita”.

L’esperienza del campus

Tra le tante proposte formative, spiccano nelle iniziative dell’Accademia i due campus residenziali che vengono organizzati ogni anno in primavere ed estate. Dal 4 al 7 aprile si è svolto il campus a Bertinoro, in provincia di Forlì mentre Torino è la meta del prossimo campus estivo che si terrà dal 30 agosto al 5 settembre. In questa settimana gli accademici parteciperanno a un intenso programma di conferenze su temi che spaziano dai cambiamenti climatici alle dipendenze comportamentali, da analisi del mercato del lavoro nella prospettiva di genere all’archeologia. A completare l’offerta sono previste visite ai più importanti musei del capoluogo piemontese.

CLICCA QUI PER IL PROGRAMMA DEL CAMPUS

Le scadenze

Per partecipare all’anno 2023/2024 dell’Accademia Giovani per la Scienza le domande devono essere presentate entro il 30 settembre 2023. Bando, regolamento, statuto e moduli di domanda sono pubblicati qui. A tutti i richiedenti verrà inviata comunicazione sull’esito della domanda entro il 31 ottobre 2023.




ALTRE NEWS
  • Nuovo bando per studiare all’estero

    Nuovo bando per studiare all'estero
  • Cittadella della Solidarietà: bando per un appartamento

    Cittadella della Solidarietà: bando per un appartamento
  • Bando da 425mila euro per la ricerca

    Bando da 425mila euro per la ricerca
  • Scuola di Studi Umanistici: aperte le iscrizioni

    Scuola di Studi Umanistici: aperte le iscrizioni
  • Università a Pistoia: accordo per il via al progetto

    Università a Pistoia: accordo per il via al progetto
  • Oltre 700mila euro per progetti di enti locali

    Oltre 700mila euro per progetti di enti locali
  • Un defibrillatore su ogni ambulanza

    Un defibrillatore su ogni ambulanza
  • Prima mostra online con le collezioni delle fondazioni

    Prima mostra online con le collezioni delle fondazioni