Nuovo bando per studiare all'estero

Nuovo bando per studiare all’estero

News

- Formazione e Ricerca

Nuovo bando per studiare all’estero

A disposizione borse di studio per chi vuole frequentare università in paesi dell’Unione Europea, nel Regno Unito in Svizzera o negli Stati Uniti

Nuovo bando per studiare all'estero

Il budget a disposizione

Nuovo bando per studiare all’estero, con  fino al 70% delle spese coperte per frequentare corsi universitari. È l’opportunità offerta dall’edizione 2024 di  Studiare in Europa e nel mondo per cui Fondazione Caript mette a disposizione un budget complessivo di 120mila.

Per quali spese

I contributi, fino a esaurimento del budget, saranno erogati attraverso borse di studio, con importo massimo, per ogni anno di frequenza, di 10mila euro (di 15mila per gli Stati Uniti) da destinare a tasse universitarie, acquisto di libri di testo, affitto e spese di trasporto.

L’obiettivo

Il nostro obiettivo – sottolinea il presidente di Fondazione Caript Lorenzo Zogheriè aiutare giovani meritevoli che puntano sulla formazione per costruirsi un futuro all’altezza delle proprie aspettative. Con questo bando, infatti, possiamo dare un contributo rilevante per sostenere i costi non indifferenti legati alla scelta di studiare in un altro paese”.

Chi può partecipare

Al bando possono partecipare studenti residenti in provincia di Pistoia che vogliono intraprendere o completare il proprio percorso di studio in un’università (o altri istituti accreditati) con sede nell’Unione Europea, nel Regno Unito, in Svizzera o negli Stati Uniti). Con l’edizione 2024 di questo bando, inoltre, per la prima volta è data la possibilità di partecipare anche a studenti che, in uno di questi paesi, vogliano elaborare la propria tesi di laurea.

Le borse di studio

Le borse di studio potranno essere utilizzate per ottenere la laurea di primo livello o magistrale, per conseguire master di primo o di secondo livello e per preparare la laurea. Inoltre, è possibile concorrere al bando anche per corsi universitari organizzati con altri atenei stranieri convenzionati, ottenendo il rilascio del titolo doppio (oltre a quello dell’università di appartenenza anche quello degli altri atenei che collaborano) o del titolo congiunto (un unico titolo riconosciuto da tutte le istituzioni che collaborano in uno stesso percorso di studi).

Principali requisiti

Tra i principali requisiti richiesti sono avere avviato il percorso di studi nell’anno accademico 2024/2025 o essere al primo anno di iscrizione dell’università estera e i risultati conseguiti. Occorre, infatti, avere ottenuto una votazione non inferiore a 90/100 per i diplomati e non inferiore a 100/110 per i laureati.

Durata dei contributi

I contributi saranno concessi per l’intera durata del corso di studi per gli anni accademici ufficialmente previsti, purché siano confermati i requisiti di merito.

Premio speciale

Ai borsisti che sceglieranno di rientrare in Italia dopo avere completato il loro percorso all’estero, sarà corrisposto un ulteriore contributo pari al 20% dell’importo complessivo della borsa ottenuta.

Per partecipare

Il bando è pubblicato qui. La scadenza per presentare domanda è il 31 dicembre 2024.




ALTRE NEWS
  • Domenica di eventi con “Pistoia Pop Day”

    Domenica di eventi con "Pistoia Pop Day"
  • Tanti eventi con la mostra sulla Pop Art

    Tanti eventi con la mostra sulla Pop Art
  • Avviso per l’affidamento di lavori all’Antico Palazzo dei Vescovi

    Avviso per l'affidamento di lavori all'Antico Palazzo dei Vescovi
  • Campus di primavera a Bertinoro

    Campus di primavera a Bertinoro
  • 20 milioni di euro per l’orientamento degli studenti

    20 milioni di euro per l'orientamento degli studenti
  • Bando da 275mila euro per le scuole

    Bando da 275mila euro per le scuole
  • Aperto il bando Socialmente 2024

    Aperto il bando Socialmente 2024
  • La Pop Art a Palazzo Buontalenti

    La Pop Art a Palazzo Buontalenti