Belvedere in housing: gli alloggi di via Stelvio a Pistoia

Social housing: 27 appartamenti in affitto

News

- Sociale

Social housing: 27 appartamenti in affitto

È aperto l’avviso pubblico per candidarsi all’assegnazione di 27 nuovi appartamenti, costruiti in via Stelvio a Pistoia con il progetto Belvedere in Housing. Destinatari preferenziali degli affitti calmierati anziani e giovani coppie.

Belvedere in housing: gli alloggi di via Stelvio a Pistoia

Alloggi a canone calmierato

È aperto da oggi l’avviso pubblico per candidarsi all’assegnazione di 27 nuovi appartamenti, costruiti in via Stelvio a Pistoia con il progetto Belvedere in Housing.

Le abitazioni, che fanno parte di un unico immobile appena ultimato, sono state realizzate dal fondo Housing Toscano, gestito e promosso da Investire SGR (Gruppo Banca Finnat) e partecipato dal Fondo Investimenti per l’Abitare di CDP Real Asset SGR, dalla Regione Toscana, dalle Fondazione Caript, che ha investito 3 milioni e 900mila, e dalle principali fondazioni di origine bancaria del territorio.

La nuova comunità

L’insediamento è stato realizzato su un’area acquistata dal Fondo dal Comune di Pistoia per costruirvi alloggi e servizi. Oltre agli appartamenti sono messi a disposizione degli inquilini spazi comuni attrezzati dove svolgere attività, progettati pensando alle esigenze di ogni fascia di età.

Nel segno della condivisione è anche Abito in Community, una piattaforma connessa a un’app per smartphone che offre uno spazio virtuale dove è possibile collaborare e confrontarsi. La piattaforma è messa gratuitamente a disposizione dei residenti da parte di Abitare Toscana, gestore sociale del progetto Belvedere in Housing, cui è affidato il compito di selezionare i destinatari degli alloggi.

Affitti per cinque anni

A disposizione, con affitti a partire da 350 euro mensili (Iva e oneri accessori esclusi), sono appartamenti di vario tipo, con relativi posti auto e cantine, impianti di condizionamento centralizzati, tutti di classe energetica A. La durata della locazione è di cinque anni, rinnovabile per altri due.

Destinatari preferenziali giovani coppie e anziani

Tra i principali requisiti richiesti ai locatari: avere la residenza o svolgere attività lavorativa da almeno cinque anni in Toscana, con priorità per chi risiede nel comune di Pistoia e in subordine in provincia di Pistoia; avere un’attestazione ISEE non superiore a 35mila euro all’anno; non essere proprietari di abitazioni o avere a disposizione in Toscana immobili a uso abitativo che siano adeguati alle proprie esigenze familiari.

Per l’assegnazione degli alloggi saranno privilegiati: anziani, singoli o con nuclei familiari composti da non più di due persone, almeno una delle quali over 65 anni; persone singole e nuclei familiari anche monoparentali o monoreddito, con o senza figli; giovani coppie nelle quali nessuno dei componenti abbia più di 35 anni, con o senza figli.

Domande fino al 22 settembre

Le domande possono essere presentate attraverso il sito di Abitaretoscana oppure consegnate direttamente agli uffici di Abitare Toscana, in via Carbonaia 25 a Prato, previo appuntamento. Invio o consegna delle manifestazioni di interesse dovranno pervenire non oltre le ore 13 del 22 settembre 2023.




ALTRE NEWS
  • Giornalista Rai nelle scuole pistoiesi con Sì…Geniale!

    Giornalista Rai nelle scuole pistoiesi con Sì...Geniale!
  • Cittadella della solidarietà: graduatoria provvisoria per un appartamento

    Cittadella della solidarietà: graduatoria provvisoria per un appartamento
  • Nuovo bando per studiare all’estero

    Nuovo bando per studiare all'estero
  • Cittadella della Solidarietà: bando per un appartamento

    Cittadella della Solidarietà: bando per un appartamento
  • Bando da 425mila euro per la ricerca

    Bando da 425mila euro per la ricerca
  • Scuola di Studi Umanistici: aperte le iscrizioni

    Scuola di Studi Umanistici: aperte le iscrizioni
  • Università a Pistoia: accordo per il via al progetto

    Università a Pistoia: accordo per il via al progetto
  • Oltre 700mila euro per progetti di enti locali

    Oltre 700mila euro per progetti di enti locali