Emergenza Covid-19: contributi per la didattica a distanza

News

- Formazione e Ricerca

Emergenza Covid-19: contributi per la didattica a distanza

Dalla Fondazione Caript un aiuto alle scuole e agli studenti per la didattica a distanza

Con l’obiettivo di sostenere le scuole e le famiglie, che in questo complesso periodo di emergenza sanitaria si trovano a dover garantire agli studenti gli strumenti necessari alla messa in atto della didattica a distanza, Fondazione Caript ha finora stanziato  250mila euro.

Per sopperire alle carenze di strumenti di comunicazione digitale, infatti, la Fondazione si è messa a disposizione delle scuole per contribuire all’acquisto di strumentazioni e materiali per le attività didattiche, anche in previsione di un’utilizzazione futura.
Le scuole che ne hanno fatto richiesta hanno ricevuto dalla Fondazione le risorse necessarie all’acquisto di tablet e computer portatili da dare in uso gratuito alle famiglie che ne sono sprovviste.

Un intervento necessariamente tempestivo, che consentirà di gestire al meglio questo delicato momento di emergenza e di difficoltà per gli insegnanti, gli studenti e le famiglie. La Fondazione è a disposizione di tutti gli istituti che, avendone necessità, vorranno presentare le loro richieste.

PER INFORMAZIONI E CHIARIMENTI: interventi@fondazionecrpt.it




ALTRE NEWS
  • Domenica di eventi con “Pistoia Pop Day”

    Domenica di eventi con "Pistoia Pop Day"
  • Tanti eventi con la mostra sulla Pop Art

    Tanti eventi con la mostra sulla Pop Art
  • Avviso per l’affidamento di lavori all’Antico Palazzo dei Vescovi

    Avviso per l'affidamento di lavori all'Antico Palazzo dei Vescovi
  • Campus di primavera a Bertinoro

    Campus di primavera a Bertinoro
  • 20 milioni di euro per l’orientamento degli studenti

    20 milioni di euro per l'orientamento degli studenti
  • Bando da 275mila euro per le scuole

    Bando da 275mila euro per le scuole
  • Aperto il bando Socialmente 2024

    Aperto il bando Socialmente 2024
  • La Pop Art a Palazzo Buontalenti

    La Pop Art a Palazzo Buontalenti