Successo per i Dialoghi di Pistoia 2024

Successo per i Dialoghi 2024

News

- Cultura

Successo per i Dialoghi 2024

Tutto esaurito per i 29 appuntamenti proposti dal festival con oltre un milione di visualizzazioni per le interviste online

Successo per i Dialoghi di Pistoia 2024

Tutto esaurito ai Dialoghi di Pistoia

Successo per i Dialoghi 2024 che hanno ottenuto un grande apprezzamento del pubblico, registrando il tutto esaurito. La quindicesima edizione dei Dialoghi di Pistoia, il festival dell’antropologia contemporanea ideato e diretto da Giulia Cogoli e promosso dalla Fondazione Caript e dal Comune di Pistoia, si è svolto in un’atmosfera di partecipazione e di interesse per i 29 appuntamenti proposti. Affollate anche le 18 attività pensate da Benedetta Ursino, per far scoprire a bambini e bambine il cibo e la capacità di attivare l’immaginazione e la creatività.

I protagonisti

Come un filo rosso, il tema del cibo e dell’alimentazione ha attraversato le riflessioni e i dialoghi di antropologi e filosofi, psicologi e artisti, chef e scienziati. Nel centro storico di Pistoia si sono avvicendati nomi importanti del panorama culturale italiano. Da Michela Marzano, che ha tenuto la lezione inaugurale, a Corrado Augias, al quale è stato conferito anche il Premio Internazionale Dialoghi di Pistoia, giunto alla VII edizione. E ancora: la grande cucina stellata, con la chef Cristina Bowerman; le riflessioni sulle correlazioni tra cibo e psiche, con Vittorio Lingiardi o quelle di Stefano Mancuso, per salvare il pianeta. Non sono mancati gli approfondimenti con antropologi dell’alimentazione, Elisabetta Moro, Marino Niola, Vito Teti e Gaia Cottino, autrice di Cavallette a colazione. I cibi del futuro tra gusto e disgusto, l’ultimo titolo della serie di libri dei Dialoghi di Pistoia – UTET. E infine, standing ovation per il concerto di Paolo Fresu e Omar Sosa e il reading musicale di Peppe Servillo e Natalio Luis Mangalavite.

Gli organizzatori

Grande soddisfazione dei promotori – Fondazione Caript e Comune di Pistoia –  per la sempre crescente partecipazione del pubblico, soprattutto del mondo giovanile, sensibile alle tematiche fondamentali emerse negli incontri, come quelle della prevenzione e della sostenibilità ambientale.

Successo online

Successo anche per le sei video interviste online sui temi del festival, che hanno totalizzato oltre 1,2 milioni di visualizzazioni.

L’apporto dei volontari

Imprescindibile per l’ottima riuscita del festival l’apporto dei 340 volontari. E ancora giovani sono gli autori del libro Cucina selvaggia. 25 ricette impossibili per i nostri tempi, frutto del laboratorio di scrittura creativa realizzato in collaborazione con il CFS – Centro Formazione Supereroi di Milano.

La mostra

Quest’anno il festival si è arricchito di una mostra diffusa in tutta la città: Mercati, cibi e aromi, 59 scatti fotografici dell’antropologo e fotografo Marco Aime. L’esposizione, realizzata in collaborazione con Confcommercio, rimarrà esposta negli esercizi commerciali fino al 30 giugno.




ALTRE NEWS
  • Formazione gratuita con il progetto Smile

    Formazione gratuita con il progetto Smile
  • Oltre duemila studenti a GEA

    Oltre duemila studenti a GEA
  • Tre parole chiave per il programma di mandato

    Tre parole chiave per il programma di mandato
  • Luca Gori nuovo presidente di Fondazione Caript

    Luca Gori nuovo presidente di Fondazione Caript
  • Atlante Pinocchio a Palazzo de’ Rossi

    Atlante Pinocchio a Palazzo de' Rossi
  • La mostra sulla Pop Art in tv

    La mostra sulla Pop Art in tv
  • Presentato a Roma Atlante Pinocchio

    Presentato a Roma Atlante Pinocchio
  • Il premio internazionale dei Dialoghi a Corrado Augias

    Il premio internazionale dei Dialoghi a Corrado Augias